Curriculum Vitae et Studiorum – Roberto Penagini

Laureato in Medicina e Chirurgia (1980) e specializzato in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva con lode (1984), Università degli Studi di Milano.

Diploma Europeo di Gastroenterologia (1995) (European Board of Gastroenterology, EBG).

Diploma Europeo Avanzato di Gastroenterologia per l’endoscopia terapeutica, la colangiopancreatografia retrograda, le indagini manometriche e pHmetriche (1997) (EBG).

Honorary Registrar presso il Department of Gastroenterology del Central Middlesex Hospital di Londra (direttore J.J. Misiewicz) dal 01.04.1984 al 31.03.1987.

Visiting scientist presso la Gastroenterology Unit del Royal Adelaide Hospital di Adelaide (direttore J. Dent) negli anni 1993-1994 (permanenza di 1 anno).

Dal 1987 lavora presso la Fondazione IRCCS Ospedale Maggiore Policlinico dapprima come Dirigente Medico di I livello e dal 2002 come Professore Associato in gastroenterologia dell’Università degli Studi di Milano.

Responsabilità organizzativa del Servizio di Endoscopia dal 1997 al 2006 e  incarico professionale di servizio (IPS) per l’Endoscopia Digestiva dall’ 1.1.2014.

Referente di due malattie rare presso la Fondazione IRCCS Ospedale Maggiore Policlinico: acalasia esofagea ed esofagite/gastroenterite eosinofila.

Ambito principale di interesse clinico, educazionale e di ricerca: 

  • Fisiopatologia, diagnosi e terapia delle malattie esofagee
  • Trattamento endoscopico delle complicanze biliari dopo trapianto di fegato
  • Addestramento in endoscopia digestiva con l’utilizzo di simulatori

Attività scientifica:

  •  Oltre 120 pubblicazioni in esteso su riviste internazionali, Impact Factor totale superiore a 500.

 Attività nell’ambito di Società Scientifiche:

  • Comitato delle Società Scientifiche Nazionali e degli Affari Pubblici presso Società Europea di Gastroenterologia  (UEG), 2011-2015.
  • Consiglio Direttivo della Società Italiana di Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva (SIGE), 2009-2012 e vice-presidente SIGE, 2011-2012.
  • Presidente del GISMAD (Società Italiano di Neurogastroenterologia e Motilità dell’Apparato Digerente), 2013-2017.

401total visits,1visits today